Scuola Marche, piano 2020/2021: rinviato il tavolo operativo regionale

«L'Usr- spiega Bravi in una nota- dovrebbe illustrarci entro il 15 luglio, questi erano gli accordi, le analisi dei fabbisogni in modo da poter organizzare le risposte adeguate da inviare al ministero»

foto di repertorio

ANCONA - Rinviato il secondo tavolo operativo regionale per il Piano scuola 2020-2021, inizialmente convocato per ieri dall'Ufficio scolastico delle Marche. L'assessore all'Istruzione, Loretta Bravi, esprime "grande preoccupazione" per la situazione di incertezza che si sta creando sia per quanto riguarda le carenze di organico sia per la mancanza di regole condivise e certe per le scuole e i territori.

«L'Usr- spiega Bravi in una nota- dovrebbe illustrarci entro il 15 luglio, questi erano gli accordi, le analisi dei fabbisogni in modo da poter organizzare le risposte adeguate da inviare al ministero. L'incertezza invece e' la stessa che viviamo anche a livello nazionale e che e' stata ribadita ieri in un comunicato congiunto della Conferenza delle Regioni. È stata sottolineata la necessita' di avere garanzie in materia di risorse e organico e certezza in merito alle regole sul distanziamento per definire operativamente ed in modo univoco la capienza degli spazi". Bravi fa inoltre sapere che tutti gli assessori regionali hanno chiesto "una convocazione tempestiva da parte del ministero per poter condividere i criteri di riparto e l'assegnazione dell'organico di emergenza, docenti e Ata con parametri trasparenti e oggettivi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • Coppia scatenata, sesso in pubblico: i passanti riprendono tutto col cellulare

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento