menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Scuola, laboratori didattici: nelle Marche 3 milioni per ammodernarli

Lo ha deciso la giunta regionale su proposta dell'assessore all'Istruzione, Loretta Bravi

ANCONA - Laboratori didattici delle scuole superiori, la Regione Marche investe 3 milioni di euro del Por Marche Fse per la qualificazione e l'ammodernamento delle strutture. L'obiettivo è di adeguarli alla didattica a distanza in virtù delle norme di sicurezza per contrastare la diffusione del Coronavirus. Lo ha deciso la giunta regionale su proposta dell'assessore all'Istruzione, Loretta Bravi.

"La pandemia da Covid-19- spiega Bravi in una nota- ha significativamente modificato l'operatività anche del sistema di istruzione, costretto, improvvisamente, a misurarsi con la didattica a distanza. In ambito educativo e formativo il distanziamento sociale appare oramai la 'nuova normalità' imposta dalla convivenza con il virus che propone, però, due sfide piuttosto complesse: la necessità di sviluppare un modello didattico con modalità e gestione sempre più simili a quelle del 'lavoro agile', che richiedono l'accesso e l'uso massivo di tecnologie digitali ed online e la proiezione degli obiettivi formativi verso profili con forti competenze digitali in ambito office e anche in ambito manifatturiero e produttivo". L'intervento prevede un contributo fino al 100% della spesa effettivamente sostenuta, rendicontata e ritenuta ammissibile per attuare un processo di riqualificazione e di aggiornamento in chiave digitale e innovativa dei laboratori gia' esistenti nelle scuole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento