rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Politica

Sanità, l’Udc si fa sentire: rese note le proposte per il “riassetto” del sistema

Il capogruppo Dino Latini e il commissario regionale Antonio Saccone si sono espressi sul tema lanciando alcune proposte

ANCONA- L’UDC, rappresentata dal suo capogruppo Dino Latini e dal commissario regionale Antonio Saccone, si è espressa sul tema del riassetto del sistema sanitario regionale:

«L'UDC giudica buona la proposta di legge della Giunta Regionale di modifica dell'assetto della sanità marchigiana. Finalmente si guarda avanti dando una previsione programmatica dell'assistenza sanitaria, in linea sia con le richieste dei marchigiani sia con gli effetti scaturiti dalla pandemia. Più sanità sul territorio, più responsabilità agli enti locali, più aderenza all'area di appartenenza dell'assistito. L'UDC vuole dare il suo contributo migliorativo all'impianto della proposta di legge già buona, indicando come al centro della riforma sanità del futuro ci debbano essere i medici di famiglia ed i pediatri di libera scelta. Senza di loro, nessuna ipotesi di territorialità potrà prendere definitiva forma e compiutezza».

E ancora: «Per questo l'UDC presenta un emendamento per la costituzione del dipartimento delle cure primarie per ogni azienda sanitaria territoriale provinciale, con il compito di coordinare funzionalmente i distretti nei quali sono presenti i medici di base ed i pediatri di libera scelta per dare continuità assistenziale e una oculata gestione delle patologie croniche e delle situazioni critiche, nonchè concorrere al monitoraggio dei percorsi diagnostici terapeutici e collaborare alla lettura dei dati epimedioligici. Si tratta di dare risalto alla figura dei medici di medicina generale per passare a un sistema di efficace presa in carico a partire dai fragili e dalle cronicità. L'altro emendamento che l'UDC propone è l'abolizione dell'obbligatoria dei concorsi unici regionali che tanti problemi di personale ha determinato dal 2017 ad oggi. Si tratta di una esigenza sentita da tutte le parti interessate. L'UDC propone anche l'emendamento per dare personalità giuridica al dipartimento della raccolta del sangue».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, l’Udc si fa sentire: rese note le proposte per il “riassetto” del sistema

AnconaToday è in caricamento