Politica: l’accordo non c’è, verso le dimissioni

Favia gela tutti: "Non va bene niente". Scade domani il termine ultimo per il sindaco Gramillano per rassegnare le dimissioni. Il Pd: "Se non c'è accordo ti dimetti"

Fiorello Gramillano

È arrivato al tavolo anti-crisi solo dopo le 19 il leader Idv David Favia, in ritardo da Roma a causa del maltempo che sta funestando tutto lo stivale (e da oggi anche Ancona).
Ma non ha avuto bisogno di molto tempo per scorgere rapidamente il documento del Pd e gelare tutti con un lapidario: “Non va bene niente”. I nodi sono sempre gli stessi: bilancio a sostegno del lavoro, risoluzione ex Metro per pagare i lavori a Piazza Cavour, progetto per Piazza Pertini, sistema parcheggi, fusione tra Muse e Stabile, aggregazione delle partecipate. Anche il sospetto, in casa Idv, è sempre lo stesso: che il sindaco azzeri la giunta per poi riconfermarla quasi per intero.

L’incontro di ieri insomma non ha portato nessuna novità e il Pd è stato perentorio: o accordo o dimissioni. Il termine ultimo per gettare la spugna e andare alle urne (se non si vuole vedere la città commissariata) è domani. A questo punto lo scenario più probabile diventa quello delle dimissioni di Fiorello Gramillano, che daranno a tutti 20 giorni di tempo (tanto c’è per ritirarle prima che abbiano effetto) per trovare – stavolta sul serio – il modo di andare tutti d’accordo.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima il gelato al bar, poi la "società" per il gratta e vinci: due clienti vincono 10mila euro

  • Cadono calcinacci dalla galleria, torna regolare la viabilità sulla Statale 16

  • Dramma al cantiere, la gru si ribalta: muore operaio 59enne

  • Crolla una parte del controsoffitto dopo il temporale, la palestra chiude

  • «Vi faccio ammazzare dalla mafia», si presenta sotto casa di ex e figlia con la mazza

  • Variante sulla Statale 16, il Comune non molla e rilancia: 2 autovelox

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento