Politica Stazione / Via Ragusa

Rubini (SEL-ABC): "Ladri a Casa de Nialtri? Conseguenza logica dell'abbandono"

"Il furto di beni avvenuto due giorni fa nell'ex scuola occupata di Via Ragusa è la logica conseguenza del totale abbandono in cui versa l'edificio a seguito dello sgombero militare del 5 febbraio scorso"

"Il furto di beni avvenuto due giorni fa nell'ex scuola occupata di Via Ragusa è la logica conseguenza del totale abbandono in cui versa l'edificio a seguito dello sgombero militare del 5 febbraio scorso."
Non usa mezzi termini Francesco Rubini, consigliere comunale di SEL, per commentare il blitz di alcuni ladri nell'ex “Casa de Nialtri”.

"Abbandonare il patrimonio immobiliare pubblico nel degrado più totale significa regalarlo a ladri e delinquenti. Casa de Nialtri ha rappresentato un tentativo di invertire la rotta: rivitalizzando un bene pubblico abbandonato, cittadini autorganizzati hanno tolto l'immobile dal degrado cercando di dare una risposta ai tanti senza tetto della città. Con lo sgombero tutto è tornato come prima; abbandono, sporcizia e adesso i furti."

Per Rubini "Bisogna predisporre percorsi partecipati per la rivitalizzazione  e la gestione del patrimonio pubblico abbandonato. Il degrado può essere combattuto solo coinvolgendo i cittadini nella fruizione dei beni comuni. Esperienze di questo tipo esistono in tutta Italia: perché non provarci anche nella nostra città?"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubini (SEL-ABC): "Ladri a Casa de Nialtri? Conseguenza logica dell'abbandono"

AnconaToday è in caricamento