Rubini (SEL - ABC): "Basta caccia al diverso. I problemi non si risolvono con razzismo e demagogia"

"Trovo che servirsi degli accaduti per ribadire una triste quanto ormai antiquata propaganda di terrore nei confronti dello straniero sia solo un modo per diffondere una contagiosa e poco intelligente discriminazione"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Riguardo alla rissa accaduta martedì lungo corso Carlo Alberto e i relativi commenti di alcune figure politiche anconetane, emerge tutto lo sconcerto del consigliere Rubini "Gli uomini fermati dopo l'aggressione al Piano sono entrambi residenti nel nostro paese con regolare permesso di soggiorno."

E aggiunge: "Trovo che servirsi degli accaduti per ribadire una triste quanto ormai antiquata propaganda di terrore nei confronti dello straniero sia solo un modo per diffondere una contagiosa e poco intelligente discriminazione."

Non usa mezzi termini, il consigliere di Sel, per esprimere tutto il suo dissenso: "In questo caso, tra l'altro, parliamo di italiani come me, come noi, come coloro che dicono di rimandarli a casa, anche se non si capisce bene quale, visto che, per legge, la casa di cui parlate corrisponde esattamente alla vostra."
Infine conclude: " Sarebbe ora di affrontare le questioni legate ai quartieri più complicati della città con cognizione di causa evitando di scadere nel populismo sicuramente utile a raccogliere qualche voto in più ma per nulla funzionale a dare un contributo fattivo alla risoluzione dei problemi."

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento