Barriere architettoniche, Rubini (AIC): «Estate da dimenticare»

«Siamo quasi a ferragosto, infatti, e i lavori per il completamento delle dotazioni per i disabili non sono ancora terminati»

«Dopo le vicende legate alla spiaggia del Passetto ci pare opportuno tornare a sottolineare i gravi ritardi in cui è incappata l'amministrazione comunale sul tema dell'accessibilità al mare per le persone con disabilità. Da questo punto di vista la vicenda riguardante Portonovo è emblematica ed ha il sapore di una vera e propria beffa: siamo quasi a ferragosto, infatti, e i lavori per il completamento delle dotazioni per i disabili non sono ancora terminati». Così Francesco Rubini, capogruppo Altra Idea di Città 

«Il progetto "Acqua per tutti", giunto secondo a seguito delle consultazioni del bilancio partecipato, rimane a tutt'oggi inattuato con la grave conseguenza che a Portonovo continua ad essere impossibile fare il bagno per una persona disabile. Una grave violazione di diritti che si aggiunge al decennale ritardo sul PEBA che continua a fare di Ancona una città ad alto tasso di barriere architettoniche».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento