Rosy Bindi in Regione: «Le Marche non esenti da problemi di organizzazioni mafiose»

La Presidente Bindi ha evidenziato come la nostra regione sia stata in grado, sino ad oggi, di fermare questo insediamento grazie ad una forte tenuta politica, economica e sociale che non deve però mai abbassare la guardia

“Vigilanza”. Questo l’invito rivolto dalla Presidente della Commissione parlamentare Antimafia, Rosy Bindi che oggi, invitata dal Presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo, ha incontrato a Palazzo delle Marche i Presidenti dei Gruppi consiliari.

«Le Marche - ha detto la Bindi – come il resto del Paese e del Mondo non sono esenti dal problema delle organizzazioni mafiose. Come la Toscana, il Veneto e l’Umbria, questa regione è ancora in grado di fermare l’insediamento mafioso che non va, però, mai sottovalutato». «Ringrazio la Presidente Bindi – ha detto Mastrovincenzo – per questa sua visita, per l’opportunità che ci ha offerto, il contributo preziosissimo di analisi e proposte su questa tematica. Una riunione apprezzatissima da tutti i colleghi Capi Gruppo che dimostra ancora una volta la massima attenzione che il Consiglio regionale rivolge a queste tematiche».

La Presidente Bindi ha poi evidenziato come la nostra regione sia stata in grado, sino ad oggi, di fermare questo insediamento grazie ad una forte tenuta politica, economica e sociale che non deve però mai abbassare la guardia. Apprezzamento ha rivolto al Consiglio regionale per aver approvato una legge sulla legalità, passo importante per creare attenzione nella società e soprattutto tra i giovani che devono divenire presidi di legalità.

All’incontro sono intervenuti l’Assessore regionale Fabrizio Cesetti, la Vice Presidente del Consiglio regionale, Marzia Malaigia, i Presidenti di Gruppo Fabio Urbinati (Pd), Jessica Marcozzi (Fi), Sandro Zaffiri (Lega Nord), Luca Marconi (Udc), Elena Leonardi (Fratelli d’Italia), Sandro Bisonni (Misto), Gianni Maggi (5 Stelle) e i Consiglieri regionali Francesco Micucci (Pd), Gianluca Busilacchi (Misto), Enzo Giancarli (Pd), Fabrizio Volpini (Pd).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento