Torna l’assessore Urbinati, Fdi-An: «Dannoso vuoto politico per la città»

Per la destra dorica, il problema è che richiamare l'assessore Maurizio Urbinati per soli 4 mesi non serve a nulla ed è anzi controproducente

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

«In questi mesi - sostiene Angelo Eliantonio, Segretario comunale FdI-AN - l'assenza di un vero assessore ai Lavori Pubblici ha rappresentato un dannoso vuoto politico per la città così come un assessore alle Manutenzioni, Foresi, impegnato più a fare da scudo al sindaco Mancinelli per le innumerevoli criticità di Ancona piuttosto che a fare il suo lavoro; Lavori Pubblici e Manutenzioni, proprio i due settori che meriterebbero maggior attenzione e sensibilità da parte della giunta comunale. Per questo, il ritorno dell'assessore Urbinati per soli quattro mesi non risolverà il problema. La città ha bisogno di un assessore che si occupi esclusivamente di Lavori Pubblici fino al termine del mandato. Il sindaco Mancinelli non abbia la presunzione di occuparsene nuovamente ad interim. Questa amministrazione compie un errore dietro l'altro, non riesce a prevedere nulla, dai rischi per dei lavori di manutenzione, vedi Passetto, alla gestione dell'afflusso massiccio di visitatori in occasione di eventi molto riusciti ma organizzati da altri e di cui puntualmente si prende meriti non suoi, vedi approdo della nave "Amerigo Vespucci". Siamo al ridicolo. Gli anconetani non si dimenticheranno di chi sta scrivendo una delle pagine più brutte della storia recente della città."

Angelo Eliantonio - segretario comunale FdI-AN

Torna su
AnconaToday è in caricamento