Trasparenza: secondo il Sole 24 Ore la Provincia di Ancona ai vertici nazionali

I risultati del monitoraggio realizzato dal quotidiano economico sullo stato di adempimento degli obblighi previsti dal decreto legislativo sulla trasparenza

Il commissario straordinario Patrizia Casagrande

I risultati del monitoraggio realizzato da “Il Sole 24 Ore” (pubblicato il 16 settembre) sullo stato di adempimento degli obblighi previsti dal decreto legislativo sulla trasparenza pongono la Provincia di Ancona ai vertici nazionali (insieme a quella di Bergamo) per la completezza e la semplicità di consultazione dei dati relativi alla retribuzione e ai curricula dei propri vertici e degli incarichi conferiti.

Per “Il Sole”, sono proprio le Province gli enti più avanzati nell’attuazione del decreto. “L’ottima performance della Provincia di Ancona – si legge nel comunicato dell’ente locale – acquista maggiore significato se paragonata con lo stato di applicazione anche di altri enti (Regioni, Comuni, Asl), dove salvo rare eccezioni è difficile trovare pari completezza dei dati pubblicati sui siti istituzionali sotto la voce ‘Amministrazione trasparente’ come previsto dal decreto”.

“Un dato che mi fa felice – spiega il commissario straordinario Patrizia Casagrande – considerato che da anni abbiamo assunto la trasparenza e la partecipazione come criteri primari per il governo del nostro territorio. Voglio sottolineare come, nonostante le difficoltà della gestione commissariale, la Provincia di Ancona mantenga un alto livello di efficienza nell’espletamento delle sue funzioni, comprese quelle che mirano a consolidare il rapporto tra l’ente e il cittadino. Mi sembra davvero una prova di grande serietà politica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento