rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Politica

Ciccioli (FDI): «Aumento del tetto di spesa e per procedere all’assunzione dei sanitari impiegati durante il Covid»

Il capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche commenta l’approvazione della Risoluzione riguardante l’assunzione di personale del Servizio Sanitario Regionale alla quale ha lavorato in prima persona al fine di trovare un accordo

ANCONA- «Richiesta alla Conferenza Stato Regioni, al Governo e al Ministero della Salute  l’aumento del tetto di spesa per l’assunzione del personale sanitario impegnato per far fronte all’emergenza da Covid-19 e alle conseguenze dei ritardi sulle prestazioni ospedaliere ed ambulatoriali con l’aggravamento dei tempi delle liste d’attesa e la consapevolezza che le nuove strutture (Case di Comunità, Ospedali di Comunità) sono inefficaci in caso di insufficienza di personale addetto alle prestazioni. Valutazione delle conseguenze controproducenti dell’attuale tetto di spesa per il personale, che costringe le Aziende sanitarie sia ospedaliere che territoriali ad acquistare prestazioni di soggetti esterni che si rivelano più costosi e meno affidabili a causa della discontinuità assistenziale. Sono questi i punti qualificanti dell’importante Risoluzione che riconosce quanto di buono, anche in materia sanitaria, si sta portando avanti dall’Esecutivo Acquaroli in termini di stabilizzazioni e nuove assunzioni. E a confermarlo non è solo la maggioranza, ma anche le opposizioni visto quanto approvato all’unanimità nella seduta odierna del Consiglio regionale». Questo il commento del capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche, Carlo Ciccioli, in merito all’approvazione della Risoluzione riguardante l’assunzione di personale del Servizio Sanitario Regionale alla quale ha lavorato in prima persona al fine di trovare un accordo.

«Il collo di bottiglia determinatosi con i tagli di spesa e il difficoltoso accesso al corso di laurea di Medicina e, soprattutto, alle Scuole di Specializzazioni, ha prodotto un impoverimento generalizzato in termini di mancanza di personale e, di conseguenza, nell’erogazione tempestiva dei servizi sanitari. Anche per via della pandemia da Covid-19, finalmente, vi è un’inversione di tendenza con spirito bipartisan. La Risoluzione approvata oggi va esattamente in questa direzione e ringrazio le opposizioni per aver assunto, al pari nostro, un atteggiamento scevro dalla stucchevole dinamica maggioranza-opposizione, nell’esclusivo interesse dei marchigiani. Detto ciò, si conferma nero su bianco che nel disegno di legge concernente il bilancio di previsione delle Stato per l’anno finanziario 2022 e il bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024, in corso di approvazione, sono inserite disposizioni che consentono, oltre alla stabilizzazione del personale precario, ulteriori assunzioni» conclude Ciccioli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciccioli (FDI): «Aumento del tetto di spesa e per procedere all’assunzione dei sanitari impiegati durante il Covid»

AnconaToday è in caricamento