Politica

Modalità ripascimento Portonovo, Berardinelli: «Il sindaco preferisce non rispondere»

«Il sindaco ha infatti preferito non rispondere e rimandare al vicesindaco Sediari, oggi assente, la risposta dettagliata»

«Risposta deludente del sindaco Mancinelli oggi in Consiglio comunale alla mia interrogazione urgente sulla modalità del ripascimento della spiaggia di Portonovo, in particolare ai controlli da parte dell'amministrazione comunale della correttezza delle operazioni, a cominciare dal prelavaggio dei sassi usati, oltre ai costi sostenuti da Comune e Regione. Ripascimento avvenuto in piena stagione balneare con materiale che presentava fanghiglia a ricoprire piccoli ciottoli colorati a differenza delle storiche pietre bianche di Portonovo». A parlare è Daniele Berardinelli consigliere comunale di Forza Italia. 

«Il sindaco ha infatti preferito non rispondere e rimandare al vicesindaco Sediari, oggi assente, la risposta dettagliata, limitandosi ad affermare di avere ottenuto tutti i permessi necessari. Dimentica il sindaco che pochi mesi fa, proprio per i ripascimenti anche della spiaggia di Portonovo, erano stati rinviati a giudizio diverse persone, tra cui due dipendenti regionali e un collaudatore, con l'accusa gravissima di associazione a delinquere, truffa aggravata e frode, senza dimenticare che dei quindici indagati inizialmente, molti erano usciti dal processo per intervenuta prescrizione. Massima attenzione meritava perciò questa operazione. Attenderò la risposta più dettagliata da parte dell'amministrazione, rimarcando però la delusione per la mancata giusta preoccupazione per la parte del territorio della nostra città probabilmente più bella e più delicata, confermata dalla necessità di richiedere informazioni agli uffici, senza che evidentemente fosse stato oggetto di approfondimento da parte della Giunta e del sindaco, a prescindere dalla mia interrogazione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modalità ripascimento Portonovo, Berardinelli: «Il sindaco preferisce non rispondere»

AnconaToday è in caricamento