Lunedì, 27 Settembre 2021
Politica

Rifiuti, Federici (Pd): «Brandoni parla bene ma razzola male»

Le tariffe TARI sono tra le più alte di tutta la Provincia e la raccolta differenziata si è fermata ad un misero 53 %

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Il Sindaco Brandoni, dopo aver gestito in modo disastroso l’operazione di fusione per l’ incorporazione della vecchia società comunale CAM in Marche Multiservizi Pesaro, in una recente intervista si è addirittura permesso di dare lezioni agli altri per il futuro, al solo fine di motivare il voto contrario di Falconara nell’Assemblea dell’ATA, tenutasi nei giorni scorsi e che era stata chiamata a decidere l’affidamento del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti ad una nuova Società d’Ambito di dimensione provinciale, sotto controllo pubblico. Anche se era auspicabile un Piano d’Ambito preventivo, come indicato nella mozione del Consiglio Comunale - condivisa anche dalle opposizioni - il voto contrario del Comune di Falconara non è assolutamente giustificabile, in quanto porta a perpetuare l’isolamento della nostra città nel contesto provinciale. L’operazione compiuta dal Sindaco Brandoni nel 2011, può essere annoverata come una vera e propria svendita della società CAM, che ha di fatto dilapidato un enorme patrimonio comunale costituito da beni, impianti, attrezzature ed esperienze lavorative. Una fusione che ha lasciato a Falconara uno striminzito 0,25 % nel capitale sociale dell’azienda Marche Multiservizi di Pesaro, che porta nelle casse comunale solamente qualche migliaio di euro all’anno!!!!! A distanza di sette anni il servizio Rifiuti appare senz’altro peggiorato, sia nella raccolta che nello smaltimento dei rifiuti, basta dare uno sguardo alle condizioni dei cassonetti e delle isole ecologiche, per rendersene conto. Le tariffe TARI sono tra le più alte di tutta la Provincia e la raccolta differenziata si è fermata ad un misero 53 %, ben lontano dall’obiettivo prefissato dell’ 65%, che avrebbe evitato sovraprezzi e la maggiorazione dei costi.

Il Sindaco Brandoni parla di salto nel buio con il nuovo Gestore d’Ambito, sottacendo la spericolata operazione fatta dalla sua Giunta negli anni passati e facendo balenare solo ora la possibilità di abbassare le tariffe della TARI - obiettivo di tutti i Comuni - attraverso una gestione associata del servizio. Nelle Sue esternazioni il Sindaco Brandoni si dice poco convinto dell’affidamento in house ad una società interamente pubblica, che si potrà avvalere anche dell’ esperienza nel settore di Anconambiente, quando nel 2011 lo stesso Sindaco Brandoni si è affidato - con trattativa privata - all’abbraccio mortale di Marche Multiservizi Pesaro, che in questi anni ha fatto ottimi affari con la gestione dei servizi a Falconara, con un corrispettivo di circa 8,5 milioni annui a carico dei cittadini falconaresi, Sarebbe stato decisamente più corretto e favorevole alla collettività optare per un bando pubblico, in considerazione del fatto che all’epoca c’erano sul mercato altri operatori del settore interessati a gestire il ciclo dei rifiuti a Falconara. Il Sindaco Brandoni - nell’opera di disinformazione in merito alle tariffe TARI troppo alte - chiama in causa il vecchio contratto di servizio tra Comune e CAM (azienda comunale), che, invece, nell’operazione di fusione con la Società di Pesaro (privata), poteva essere modificato e migliorato a favore della collettività, in una trattativa aperta e non essere, invece, traslato supinamente alla controparte, non sussistendo alcun vincolo contrattuale o normativo in merito. Anche la salvaguardia dei posti di lavoro, che il Sindaco pone a fondamento dell’operazione, non è del tutto veritiera, perché l’organico si è ridotto negli anni ed una parte del personale è stato utilizzato in altre attività nel territorio di Pesaro, salvo poi farli tornare verso l’Esino in vista della confluenza nella nuova società in gestazione. Un Sindaco insomma che parla bene ma razzola male e con il vizio di mistificare la realtà.

Franco Federici Capogruppo PD Falconara

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, Federici (Pd): «Brandoni parla bene ma razzola male»

AnconaToday è in caricamento