Biblioteca, c’è la road map per la riapertura: tempi e costi per la messa in sicurezza

Accelerazione dei lavori per la biblioteca chiusa a causa delle violazioni delle norme di sicurezza e antincendio

La biblioteca Benincasa

Riapertura entro la fine dell’anno con degli spazi in più, ovvero le sale del secondo piano che torneranno disponibili grazie al restauro delle volte del piano nobile. La road map relativa alla biblioteca, chiusa per violazioni delle normative di sicurezza e antincendio, è stata tracciata in consiglio comunale (riunitosi a Palazzo del Popolo dopo l'incidente di Palazzo degli Anziani) dal sindaco Valeria Mancinelli che ha risposto ai quesiti del capogruppo della Lega Marco Ausili.


«Accelereremo gli interventi previsti dal piano specifico relativo al triennio 2019-2021 e che quindi erano già in programma» ha detto la Mancinelli. Interventi per un costo complessivo di 1 milione e 300 mila euro, con i primi 400.000 euro che saranno spesi già entro la fine dell’anno: «Il primo stralcio prevede l’adeguamento del sistema antincendio e quello elettrico alle nuove normative ed è previsto anche il restauro delle volte del piano nobile dopo il quale saranno riaperte anche le sale del secondo piano». Il cronoprogramma originario prevedeva ulteriori 100.000 euro per il restauro pittorico delle volte, oltre all’adeguamento del sistema di riscaldamento, tutto rimandato al 2020. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma a quali controlli e interventi era stata sottoposta la biblioteca prima dell’esposto anonimo e il conseguente sopralluogo dei vigili del fuoco che ha portato alla chiusura immediata? «La biblioteca era stata oggetto di diversi interventi, l’ultimo nel 2012 dopo le prescrizioni dei vigili del fuoco a seguito del sopralluogo del 9 maggio 2009- ha spiegato il sindaco- si è trattato di interventi prettamente di natura edilizia, come ad esempio le porte di sicurezza, e in quello stesso verbale di sopralluogo era stato dichiarato efficiente e funzionante l’impianto antincendio e il sistema di spegnimento a gas inerte». Poi sono arrivati i programmi triennali 2013-2015: «Sono stati inseriti interventi di adeguamento complessivo della biblioteca e nel 2015 sono iniziati i lavori partendo dalla “biblioteca dei ragazzi” con l’inclusione di nuovi locali». 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento