Non autosufficienze, 12 milioni di euro assegnati alla Regione Marche

Il 50% della quota è destinato a 1800 anziani non autosufficienti attraverso un assegno di cura o con l’erogazione di un servizio di assistenza domiciliare

12 milioni di euro del Fondo Nazionale per le non autosufficienze assegnati alla Regione Marche. La giunta, che aveva già approvato nel 2017 i criteri di riparto e le modalità di utilizzo del fondo, oggi ha deliberato la reiscrizione a bilancio 2018.

Il 50% della quota, come da indicazioni nazionali, è destinato a 1800 anziani non autosufficienti attraverso un assegno di cura o con l’erogazione di un servizio di assistenza domiciliare, previa valutazione da parte degli ambiti territoriali sociali. L’altro 50% delle risorse è destinato a 1.900 famiglie che abbiano un membro in condizione di disabilità gravissima come identificate dalle tabelle ministeriali e valutate dalle commissioni sanitarie provinciali. Ora le strutture regionali competenti provvederanno a trasferire le risorse agli ambiti territoriali sociali che si occuperanno di distribuirli alle famiglie del proprio territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento