Reddito di cittadinanza, in arrivo 55 navigator per le Marche

A Roma è stata firmata la convenzione con Anpal Servizi S.p.A. (Agenzia nazionale politiche attive del lavoro)

A partire dalla seconda metà di agosto 2019, arriveranno nelle Marche i 55 navigator assegnati alla Regione. A Roma è stata firmata, ieri, la convenzione con Anpal Servizi S.p.A. (Agenzia nazionale politiche attive del lavoro). “Il contingente è stato individuato sulla base delle richieste di Reddito di cittadinanza (RdC) presunte prima dell’avvio della misura, ma potrà essere modificato sulla base delle nostre esigenze, rispettando le Provincia di riferimento”, riferisce l’assessore al Lavoro, Loretta Bravi, che ha partecipato all’incontro nella Capitale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al 19 giugno 2019 (dati Inps Marche), sono state accolte 13.269 richieste di RdC: 4.100 nell’Anconetano, 1.884 nel Piceno, 1.391 nel Fermano, 2.996 nel Maceratese e 2.898 nel Pesarese e Urbinate. I navigator effettueranno una breve formazione in aula, curata da Anpal, per poi essere operativi nelle Marche, d’intesa con il responsabile del Centro per l’impiego assegnato, già nella seconda metà del prossimo mese. Il loro compito sarà quello di collaborare alla realizzazione di un percorso personalizzato che coinvolga i beneficiari del Reddito, dalla prima convocazione, all’accettazione dell’offerta di lavoro congrua. L’arrivo dei navigator, sottolinea l’assessore Bravi, “coincide con l’attuazione del Piano straordinario di potenziamento dei Centri per l’impiego, approvato dalla Conferenza delle Regioni e recepito dalla Giunta regionale il 15 luglio scorso, con un ulteriore stralcio del Piano di fabbisogno del personale. È previsto un consistente incremento di unità da adibire all’erogazione delle politiche e dei servizi per il mercato del lavoro tramite i Centri”. Complessivamente saranno 194 le assunzioni, a tempo determinato e indeterminato, che verranno effettuate entro il 2021.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento