Mare: proposta di legge contro le trivellazioni in Adriatico

Il capogruppo dei Verdi alla Regione Marche Adriano Cardogna ha presentato una proposta di legge alle Camere per vietare tutte le ricerche di idrocarburi nel mare Adriatico

Il capogruppo dei Verdi alla Regione Marche Adriano Cardogna ha presentato una proposta di legge alle Camere per vietare tutte le ricerche di idrocarburi nel mare Adriatico. La proposta sarà illustrata nella Conferenza internazionale che si tiene domani a Venezia sulla salvaguardia dell'Adriatico dalle trivellazioni.

La proposta vieta la ricerca e la coltivazione di idrocarburi liquidi nelle acque del mare prospiciente Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia; il divieto di prospezione, ricerca e coltivazione dovrà essere applicato anche ai procedimenti autorizzativi avviati e non conclusi alla data di entrata in vigore della legge.
Saranno fatti salvi, fino ad esaurimento dei relativi giacimenti, i permessi, le autorizzazioni e le concessioni in essere, nei limiti stabiliti dai provvedimenti stessi.

“L'Adriatico - ricorda Cardogna - è un mare chiuso e poco profondo, inadatto a smaltire le sostanze inquinanti, più simile a un grande lago e già interessato da un forte riscaldamento delle acque, fenomeni di eutrofizzazione e inquinamento da scarichi industriali e civili apportati dalle aste fluviali che in esso confluiscono".

Soltanto nell'area del medio-alto Adriatico sono attualmente operative circa 50 piattaforme (e 940 pozzi per l'estrazione del gas) prevalentemente di fronte alle coste venete ed emiliane, e diverse altre piattaforme di estrazione del petrolio nell'area di fronte alle coste marchigiane ed abruzzesi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sale sull'altare completamente nuda e urla come un'indemoniata: chiesa sgomberata

  • Entra in negozio e stacca il dito del titolare a morsi, poi scappa e viene arrestato

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Si prostituiscono in casa, gli agenti si fingono clienti e le scoprono: donne nei guai

Torna su
AnconaToday è in caricamento