Primarie PD: Comi o Fioretti? Domenica si elegge il segretario regionale

Domenica si vota dalle 8 alle 20. In corsa al posto il sindaco di Monsano Luca Fioretti di aria civatiana e Francesco Comi, consigliere regionale che appoggia Renzi

La corsa a due per la carica di Segretario Regionale del PD si avvicina al termine. Domenica 16 febbraio si vota dalle 8 alle 20. L'elezione è aperta a tutti i cittadini. Nelle Marche, i candidati alla Segreteria Regionale sono Francesco Comi, attualmente Consigliere Regionale e Luca Fioretti, sindaco di Monsano. Si concluderà così il percorso congressuale del Partito Democratico iniziato con i congressi dei circoli e che l'8 dicembre ha visto l'elezione di Matteo Renzi a Segretario Nazionale.

Le primarie sono aperte. Possono partecipare al voto tutte le elettrici e gli elettori che al momento del voto, dichiarino di riconoscersi nella proposta politica del Partito, di sostenerlo alle elezioni, e accettino di essere registrate nell’Albo pubblico delle elettrici e degli elettori.
Ogni elettore, per poter esprimere il proprio voto, è tenuto a versare la cifra di due euro. Gli iscritti al Partito Democratico, in regola col tesseramento 2013 invece, non sono tenuti al versamento del contributo di due euro e sono automaticamente iscritti all’Albo delle elettrici e degli elettori. A breve, sul sito del PD delle Marche, sarà pubblicato l'elenco dei seggi in cui votare.

Francesco Comi-2FRANCESCO COMI:  attualmente consigliere regionale- Presidente commissione Salute presso l'Assemblea legislativa delle Marche, alcuni anni fa si era candidato a sindaco per il Comune di Tolentino. Nato a Camerino, ha studiato Giurisprudenza all'Università di Macerata. Sposato, vive a Tolentino. Sostenitore di Matteo Renzi, il suo motto è "Marche cambiamo verso".

Luca Fioretti-2LUCA FIORETTI: dal 2004 è il sindaco di Monsano nonché presidente dell'Associazione nazionale Comuni Virtuosi. Sostenitore della mozione Civati, la sua è stata una candidatura a sorpresa nata senza alcun appoggio politico. Nato a Jesi, vive a Macerata. Ha studiato presso l'Università degli studi di Macerata. Il suo motto è "Il PD desiderabile. E necessario. Per le Marche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento