Sabato, 24 Luglio 2021
Eliana Maiolini
Politica

Primarie PD, Maiolini: “Renzi da record nelle Marche”

Le Marche, dopo la Toscana, sono la regione in cui il sindaco di Firenze ha ottenuto la percentuale più alta (76,2%). In provincia di Ancona hanno votato in 27.782

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"27.782 .Tante sono le persone che ieri nella provincia di Ancona sono andate a votare. Volevano contare. Volevano metterci la faccia e il nome. Volevano affidare, come nel resto della Regione e dell’Italia, a Matteo Renzi  il compito di guidare il cambiamento del PD e dell'Italia.

Così hanno spazzato via i dubbi e le paure di chi  profetizzava una  scarsa partecipazione. Il nostro territorio  ha dimostrato di voler essere coinvolto e di voler cambiare le cose in un momento così difficile.  

E’ stata una giornata storica, capace di provocare un vero testacoda della politica e della vita del nostro paese. Per due motivi.

1) L’affluenza eccezionale in tutti i comuni della provincia ha coinvolto una platea di votanti non ristretta ai soli iscritti. Il Partito Democratico ha avuto coraggio ed è stato ricambiato. E’ un segnale di enorme fiducia far scegliere il segretario anche a chi non è iscritto, significa volere il confronto con la gente. E’ il senso della democrazia vero e pulito, senza ruggine né paura. C’è stato un grande avvicinamento che ora non può essere deluso.

2) La vittoria schiacciante di Matteo Renzi (73,14%)  diffusa in tutti i comuni gli dà la forza di mantenere le promesse di quelle scelte coraggiose che ha annunciato. Servono segnali forti, bisogna incalzare il governo, assumere posizioni decise. Matteo ha una grande responsabilità e ne saprà fare sicuramente buon uso.
Una riflessione importante: già nella prima fase dei congressi provinciali appena conclusi Matteo Renzi  aveva ottenuto la maggioranza tra gli iscritti. Questa è la dimostrazione  che il PD provinciale è in totale sintonia con il voto espresso ieri anche da chi non è iscritto. C’è da sottolineare che con oltre 20.000 voti a Matteo Renzi la provincia di Ancona ha contribuito in modo significativo al risultato della Marche che dopo la Toscana è la regione in cui il sindaco di Firenze ha ottenuto la percentuale più alta  (76,2%).

Un grazie a tutti quelli che ci hanno messo il cuore ,le gambe, il coraggio e hanno corso per Gianni Cuperlo, Matteo Renzi e Pippo Civati. Un grazie di cuore ai quasi quattrocento volontari che hanno aperto i seggi prima delle otto e li hanno chiusi a notte fonda, permettendo lo svolgimento corretto di questa grande pagina di democrazia.

Una riflessione tutta personale: ogni volta che arriva questo straordinario appuntamento delle primarie mi tremano sempre le gambe per l’emozione e ogni volta penso che tra vent'anni ce lo ricorderemo.
Stavolta ce lo ricorderemo per davvero.
Manteniamo alto il nostro straordinario livello di energia."

Il Segretario Provinciale
Eliana Maiolini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie PD, Maiolini: “Renzi da record nelle Marche”

AnconaToday è in caricamento