“Un'altra Italia”: alle Muse la presentazione del Centro Nazionale Antiburocrazia

L'evento è organizzato dall'associazione 'Liberi di Costruire il Domani'. Diverse le proposte sul campo:, fra cui "l'Agenzia delle Uscite" per verificare e controllare l'operato dell'Agenzia delle Entrate

Presentato alla stampa dall'ing. Carlo Negri, presidente dell'associazione ‘Liberi di Costruire il Domani’, alla presenza di Clemente Rossi e Ugo Borghi, l'evento “Un'altra Italia”, programmato per sabato 10 maggio, alle Muse di Ancona, secondo gli organizzatori “una sfida per affrontare temi di economia e politica... dal punto di vista del cittadino”.

“Il rapporto Stato-cittadino non può essere messo in discussione o in secondo piano per ogni programma di sviluppo e di ripresa” ha dichiarato il presidente Negri “Ognuno di noi, inoltre, non può essere passato ai raggi X da un Redditometro retroattivo ingiustificato”.

Diverse le proposte sul campo: dall'Agenzia delle Uscite per verificare e controllare l’operato dell'Agenzia delle Entrate, all'Osservatorio della Burocrazia per la trasparenza, fino “ad un aiuto concreto alle imprese. Come? Chi apre una nuova impresa pagherà imposte per 5 anni sul reale fatturato e non su quelli presunti o inventati dagli studi di settore”.

All’appuntamento di sabato ( ore 17.30 - ingresso libero) dove sarà inoltre presentato, in anteprima, il Centro Nazionale Antiburocrazia che, curato dall’ing. Negri per la raccolta dei dati, “fornirà in tempo reale al Governo Renzi disservizi, casi e denunce che i cittadini stessi vorranno sottoporre all’associazione Liberi di Costruire il Domani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento