Piste ciclabili, Eliantonio (FdI): «Nessuna cura per le ciclabili già esistenti»

Così Angelo Eliantonio, consigliere comunale di Fratelli d'Italia, che durante l'ultima seduta ha interrogato la Giunta Mancinelli e l'assessore Foresi sullo stato di degrado in cui versano alcuni percorsi già presenti in città

Una delle zone segnalate da Eliantonio

ANCONA - «Gli appassionati e i grandi sostenitori della mobilità sostenibile saranno ancora in fibrillazione, avranno ancora tanta adrenalina in corpo da smaltire dopo l'annuncio di nuove piste ciclabili in città; l’ultima pietra miliare infatti è il percorso via Marconi-piazza Kennedy appena approvato». A parlare ironicamente è Angelo Eliantonio, consigliere comunale di Fratelli d'Italia, che durante l'ultima seduta ha interrogato la Giunta Mancinelli e l'assessore Foresi sullo stato di degrado in cui versano alcuni percorsi già presenti in città.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«In questa Ancona sempre più green - ha proseguito sarcasticamente Eliantonio - c'è una pista ciclo pedonale a Ponterosso che partirebbe da piazza Salvo d’Acquisto, attraverserebbe un piccolo ponte di via Ruggeri, poi una serie di palazzi dell’Erap, questione che meritrebbe approfondimento, attraverserebbe in seguito il ponte di via Flavia che però risulta inagibile, e passando per lo Skate Park terminerebbe nei pressi del campo sportivo. Abbiamo cercato di capire quali sono le condizioni reali del tracciato e le intenzioni dell’amministrazione Mancinelli rispetto a questa situazione. L'assessore alle manutenzioni Foresi ha riferito che, dopo aver commissionato degli accertamenti e delle prove di laboratorio sul calcestruzzo del ponte inagibile e chiuso da più di un anno, si deciderà se l'area sarà soggetta ad intervento globale di recupero o parziale.  Crediamo che prima di fare altri annunci sia necessario occuparsi delle piste ciclabili già esistenti e che versano in condizioni vergognose. Il problema non è tanto realizzarle ma renderle fruibili e occuparsi della loro cura, della loro manutenzione, altrimenti quelli fatti in questi giorni sulla mobilità sostenibile sono solo annunci ridicoli». 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Addio all'architetto D'Alessio, ex assessore: era presidente del Parco del Conero

  • Covid-19, nelle Marche impennata di ricoveri e pazienti in terapia intensiva

  • Droga in casa, bimbo ingerisce cocaina e va in ospedale: genitori e nonni in arresto

  • La mascherina è un optional, blitz dei carabinieri tra la movida: raffica di multe

  • Sconfitta dal Marina alla prima di campionato, l'Anconitana è già una delusione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento