rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Politica

Pesaresi lancia “Ancona a colori”. Simonella: «Patrimonio che non va disperso»

Scenario politico in movimento. L’avvocato Carlo Pesaresi, uscito sconfitto dalle primarie del centrosinistra per soli 45 voti, annuncia l’arrivo di un nuovo soggetto: Ancona a colori. Ida Simonella osserva e accoglie di buon grado la scelta

ANCONA - Eppur si muove qualcosa a centrosinistra. Ieri (30 gennaio) l’annuncio di Carlo Pesaresi di un nuovo soggetto politico che prende forma in città: Ancona a colori, la comunità politica che l’avvocato presenterà ufficialmente il prossimo 10 febbraio alla Sala Boxe della Mole Vanviteliana. Ida Simonella sembra accoglie di buon grado: «è positivo che Carlo consolidi il lavoro e le energie che le primarie hanno prodotto - ha affermato la vincitrice delle primarie -. Un patrimonio che giustamente non va disperso nel quadro del centrosinistra». Messaggi subliminali che vanno interpretati in vista della sfida per le prossime amministrative. 

Le altre sfide

Dall’altra parte c’è Daniele Silvetti in rampa di lancio con la civica Ancona protagonista su cui convergono tutte le forze politiche del centrodestra, e intorno alla quale si stringe un entusiasmo dilagante. Tanto che Silvetti punta addirittura alla vittoria al primo turno. Mentre a sinistra è Francesco Rubini, candidato a sindaco per Altra Idea di Città, ad illustrare la terza via possibile provando ad intessere una liaison con i soggetti di area che non hanno trovato una quadra con la coalizione di centrosinistra. Leggasi: Verdi in primis, e magari qualche pezzo dei 5 Stelle. Il Terzo Polo, Azione di Calenda che in città ha il suo referente nel consigliere comunale Tommaso Fagioli, ha già teso la mano a Ida Simonella durante le primarie. Dunque il sostegno in coalizione è consolidato. 

I nodi

Resta da sciogliere l’arcano intorno alle intenzioni di Carlo Pesaresi che, per il momento, resta abbottonato. Ma la presentazione di questa nuova compagine, che lui stesso ha definito comunità politica, rappresenta perlomeno un chiaro intento di non restare a guardare. Se poi Ancona a colori si traduca in una lista a sostegno della candidatura di Ida Simonella è ancora tutto da vedere. Ma la logica lettura delle intenzioni andrebbe in questo senso. Altrimenti un coup de theatre con Pesaresi candidato sindaco e a capo di un nuovo soggetto politico? Sarebbe veramente la sorpresa delle sorprese. Ma allo stesso tempo darebbe luogo ad una diaspora del voto a centrosinistra regalando, così, la vittoria su un piatto d’oro a Silvetti. Intanto il tempo passa. La data dell’election day non è stata ancora fissata. Ma è ormai ora che tra Simonella e Pesaresi i nodi vengano al pettine. Tatticismi a parte, l’elettorato vuole chiudere il cerchio quanto prima per capire dove e come orientarsi. Per ora Pesaresi prende tempo e si circonda di giovani: «hanno energia, freschezza, vivacità, portano in dote competenze importanti e significative, oltre a una sana dose di allegria» dice il capocordata di Ancona a colori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesaresi lancia “Ancona a colori”. Simonella: «Patrimonio che non va disperso»

AnconaToday è in caricamento