Posatora: il 28 giugno il Pd provinciale pianta l’albero della legalità

Giovedì 28 giugno al parco di Posatora ad Ancona il PD provinciale pianterà l’Albero per la Legalità per ricordare Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e gli agenti della scorta a 20 anni dalla strage

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

“A vent'anni dalle stragi di Capaci e di via d'Amelio il PD provinciale pianta ad Ancona l’Albero per la Legalità al Parco di Posatora. Lo farà giovedì 28 giugno alle ore 17:30 per ricordare Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Francesca Morvillo, moglie di Falcone e magistrato, e gli agenti di scorta Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Vito Schifani e Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Claudio Traina.
Un’iniziativa simbolica per riaffermare e proiettare verso il futuro alti principi e valori. Giovanni Falcone e Paolo Borsellino sono stati esempi concreti di cosa significa essere uomini dello Stato e di cosa vuol dire servire con rigore e onestà il Paese. A questi eroi va la nostra infinita gratitudine. Abbiamo il dovere di indicarli ai giovani come un riferimento morale: il più alto.

Quegli attentati rappresentarono colpi durissimi allo Stato, alla lotta alla mafia, alla speranza di uscire dal tunnel dell'oppressione mafiosa. Sono trascorsi vent'anni ma quei drammatici momenti, sui quali ancora non sappiamo tutta la verità, restano impressi nella memoria come momenti incancellabili che hanno segnato in modo doloroso la vita degli italiani.

Quella del 28 giugno ad Ancona sarà, dunque, un’occasione importante per ribadire la necessità di un’azione tenace e concreta contro la criminalità mafiosa, nelle sue diverse forme. Anche nel nostro territorio. Tenere alta la guardia nel contrasto alla criminalità organizzata è un dovere della politica. Anche dalle nostre parti. La grave crisi economica rende più vulnerabili le imprese, in particolare quelle piccole e le espone a subdoli ricatti o estorsioni. Per questo il PD sostiene le efficaci azioni di contrasto condotte dalla magistratura e delle forze dell’ordine e richiede norme sempre più stringenti per la trasparenza e la semplificazione delle procedure amministrative e negli appalti pubblici e privati, soprattutto nel settore edilizio, per aumentare la sicurezza del lavoro, contrastare corruzione e infiltrazioni criminali, premiare le aziende sane, controllare i subappalti e limitare il massimo ribasso nelle offerte.

Al Parco di Posatora interverranno Emanuele Fiano (responsabile nazionale sicurezza e legalità PD), Fiorello Gramillano (Sindaco Ancona), Patrizia Casagrande (Commissario straordinario Provincia Ancona), Francesco Coltorti (Libera contro le mafie, Presidio Jesi), Alessandro Bianchini (Presidente Anpi), Palmiro Ucchielli (Segretario PD Marche), Emanuele Lodolini (Segretario provinciale PD Ancona), Marco Pettinari (Segretario Gd provincia Ancona)
Logudoro; Fermo – Roma; Fano – Venezia. Il festival si concluderà 15 luglio a Pesaro con il volo da Pesaro al Paradiso.”

PD provinciale Ancona


 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento