Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Partecipazione democratica, lettera aperta di A2o alla giunta di Ancona

Piace l'idea della maggiore partecipazione democratica, ma è la sua attuazione concreta a suscitare dubbi nell'associazione dei giovani. "Perchè negli ultimi due mesi non si è mai parlato del Piano "strategico"?" si chiedono quelli di A2O

Il cartellone della partecipazione democratica

"Cara Amministrazione comunale, l'Associazione "a2o Altra Ancona Ora"  accoglie con entusiasmo l'idea di aprire nuovi spazi di partecipazione democratica, nei processi decisionali della città. Avvicinare i cittadini alla città, ad una visione d'insieme comune ed alla sua gestione è l'obiettivo che ci prefissiamo da sempre, e sempre dovrebbe averlo sia a mente che a cuore anche chi, per mandato elettivo, ricopra una veste istituzionale (Comune). Dunque, sì, ci piace l'idea, ma è la sua attuazione concreta a suscitare in noi, e non solo, molte preoccupazioni. Perchè negli ultimi due mesi abbiamo dovuto ascoltare battute su cinghiali e animalisti da parte del primo cittadino ma nulla di serio e concreto riguardo questo Piano "strategico"? Come mai così poca pubblicità se tale evento si pone al centro della vita programmatica della città nel prossimo decennio? Perchè così pochi manifesti in giro? Come mai così poche risorse destinate ad un progetto talmente importante per Ancona?

Quando, avendone l'occasione, abbiamo interpellato non uno ma due assessori riguardo la fattibilità economica, la provenienza dei fondi per la realizzazione dei progetti e i criteri di scelta, l'unica e inconcludente risposta che abbiamo ricevuto è stata "quello lo vedremo in un secondo momento, c'è tempo..." Niente di piu deludente, a nostro modo di vedere, di lasciare ancora una volta al caso la programmaticità a medio-lungo termine di qualcosa che davvero potrebbe cambiare, in meglio, il posto in cui viviamo. Per noi, come per tutti i virtuosi cittadini che sabato 26 sett. saranno all'OST (open space technology) alla Mole a proporre idee per la città, sarebbe di grande incentivo e rappresenterebbe un segnale di impegno da parte delle Istituzioni Comunali, conoscere i percorsi realizzativi e la provenienza se non la quantità dei fondi stanziati o previsti per StrategicAncona.

Insomma ci troviamo ancora una volta a chiedere quella trasparenza amministrativa tanto auspicata in questi anni ma mai raggiunta. La partecipazione del maggior numero di cittadini possibile è il segreto per far realmente funzionare questo strumento. Le perplessità che palesiamo non sono solo nostre, ma le abbiamo intercettate anche da molti altri cittadini e associazioni, che hanno partecipato al Nostro Tavolo Preliminare del 5 settembre scorso. Caro Concittadino Anconetano, la tua presenza, si proprio la tua, è fondamentale, essenziale. Senza la partecipazione di Te, che stai leggendo e di tutti quelli che ti circondano, tale Piano Strategico sarà l'ennesimo strumento sprecato per realizzare un'Amministrazione socio-partecipata. Partecipando all'OST del 26 Settembre, sarai parte di questa grande occasione. Anche se l'amministrazione comunale poteva impegnarsi molto di più a rendere efficace Strategicancona, dimostra che è il cittadino il vero fulcro strategico. Ci vediamo sabato 26 settembre alle ore 10.00 alla Mole, non mancare."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partecipazione democratica, lettera aperta di A2o alla giunta di Ancona

AnconaToday è in caricamento