Politica Centro storico

Sessantacento: “Parcheggio selvaggio, Piazza del Papa autogestita”

L’associazione: “Il dissuasore è stato tolto e la piazza è diventata un parcheggio pubblico all'aria aperta utilizzato da molti sia la mattina che la sera, quando la piazza diventa centro di aggregazione per i giovani”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"Secondo i dati di Euromobility del 2012 la città di Ancona si caratterizza per avere meno di 0,2 mq per abitanti di "Aree Pedonali Urbane", tra cui è probabile sia annoverata anche la zona di Piazza del Papa che però forse sarebbe da considerare come "zona parcheggio libero h24" e non come area pedonale.

Effettivamente da troppo tempo Piazza del Plebiscito vive una situazione di assoluta "autogestione" e proprio il Salotto buono della città sembra sia stato abbandonato da tutti, compreso il Comune che probabilmente ha deciso di abdicare anche nel mantenere la piazza come zona per pedoni, garantendo giustamente il passaggio auto solamente ai residenti e agli addetti del "carico/scarico" in orari prestabiliti.

Da pochi giorni infatti, osservando bene, è possibile notare che il pilomat [un dissuasore, NdR], comunque inefficace, presente nella parte di Via Gramsci è stato tolto e quindi il passaggio è rimasto totalmente libero e incontrollato, mentre lo stesso passaggio, in Corso Matteotti, è ancora regolato sempre da un pilomat.
Questa situazione sta incentivando la trasformazione di Piazza del Papa in un parcheggio pubblico all'aria aperta utilizzato da molti sia la mattina, che la sera quando la piazza diventa l'unico centro di aggregazione per i giovani anconetani.

parcheggio Piazza del Papa-3Ma è possibile che uno dei luoghi più belli della nostra città non venga tutelato come meriti?
In molti la paragonano alla famosa Piazza di Spagna romana, ma nella Capitale non mi sembra ci sia la stessa scarsa attenzione per mantenere il decoro della piazza.
Purtroppo questo risultato rappresenta una sconfitta per tutta la città, non solo per chi l'ha amministrata che ha sicuramente molte responsabilità, ma anche per chi la vive e accetta questa situazione senza fare niente perché la stessa cambi.

Non possiamo poi lamentarci se la nostra città riscuote poche attenzioni turisticamente parlando; del resto come può un Capoluogo come Ancona accogliere e far girare i turisti se poi queste piccole attenzioni, e ricordiamocelo è il dettaglio che fa la differenza, vengono meno?
Sicuramente la foto che i turisti porteranno a casa della nostra Piazza del Plebiscito non costituirà un bel biglietto da visita per Ancona, ma sarà "la pubblicità" che faranno della nostra città."

Davide Barigelli
Sessantacento Ancona

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sessantacento: “Parcheggio selvaggio, Piazza del Papa autogestita”

AnconaToday è in caricamento