Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Raid punitivo a Macerata, Pd contro M5S e Lega: «Non condannano Traini, è una vergogna»

Lo denuncia l'eurodeputato dem dopo il voto del Parlamento Ue su una risoluzione in cui si chiede la messa al bando delle organizzazioni neofasciste

Continua a suscitare polemiche la risoluzione sulla violenza neofascista votata dal Parlamento europeo a Strasburgo. Il testo chiede la messa al bando delle organizzazioni neonaziste e neofasciste, citando tra queste CasaPound. E cita, tra i casi da condannare, anche quello dall’ex militante della Lega Luca Traini, che a Macerata ha sparato contro sei migranti per vendicare la morte di una giovane (che non aveva nessun legame con le sei vittime). "Ma su questo voto le delegazioni di M5s e Lega si sono astenute", attacca l'eurodeputato del Pd, Nicola Danti.

CONTINUA A LEGGERE SU EUROPATODAY

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid punitivo a Macerata, Pd contro M5S e Lega: «Non condannano Traini, è una vergogna»

AnconaToday è in caricamento