Palombare, Berardinelli (FI): «Il più grande flop urbanistico della città»

«I residenti delle Palombare sono esasperati dall'abbandono da parte dell'amministrazione comunale con strade e marciapiedi disastrati, verde inesistente e dalla mancanza di sicurezza»

«Preoccupazione e rabbia da parte dei residenti del quartiere delle Palombare dopo l'ennesima sparata elettorale della Mancinelli che ancora una volta promette meraviglie. Dopo non aver fatto assolutamente nulla per cinque anni, arrivano le proteste e la rabbia dei residenti. La sindaca prima come Presidente del Consorzio delle Palombare (con trattative al limite della decenza) è stata corresponsabile del più grande flop urbanistico della nostra città, con decine e decine di immobili invenduti e addirittura richieste di restituzione delle somme versate dagli imprenditori che hanno rinunciato a costruire (ex Genny) e ora come sindaco è diventata famosa solo per le promesse cadenzate ogni anno, ma mai mantenute». A parlare è Daniele Berardinelli di Forza Italia.

«I residenti delle Palombare sono esasperati dall'abbandono da parte dell'amministrazione comunale con strade e marciapiedi disastrati, verde inesistente e dalla mancanza di sicurezza dopo che uno dei tanti enormi palazzi colpiti dalla crisi e coinvolto nelle procedure cautelative da parte della Magistratura è diventato ricettacolo di sbandati, clandestini e drogati. Nonostante le innumerevoli segnalazioni alla polizia municipale e alla Giunta, ancora non si è riusciti a mettere in sicurezza l'immobile, devastato dai vandali con danni ingentissimi e con il rischio di problemi sanitari vista la frequentazione e la mancanza di servizi idrici e igienici. Altro che promesse, sono i fatti che contano e l'inaffidabilità della Mancinelli e la vergogna della sua gestione del quartiere sono sotto gli occhi di tutti». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento