Nascite all'ospedale, Ceriscioli fa pace con il sindaco grillino

Incontro tra il presidente della Regione e il sindaco Santarelli. Presenti anche i primi cittadini del comprensorio: "Obiettivo condiviso per dare un futuro al punto nascite"

“Ho incontrato i sindaci del territorio fabrianese. È stato un incontro molto costruttivo: abbiamo parlato di come lavorare per raggiungere l'obiettivo condiviso che è quello di dare un futuro al punto nascita di Fabriano.  Abbiamo deciso di fare una richiesta congiunta di incontro al Ministro per poter sottoporre le nostre ragioni, anche nel rispetto, da parte della Regione, delle iniziative che faranno i Comuni autonomamente nei confronti del Tar.  Ad oggi infatti è mancato un interlocutore e quindi la risposta da parte del Governo sulla deroga. E’ un bene questo cambio di passo: anziché lanciarci in invettive reciproche  è molto meglio andare a guardare fino in fondo dove sta il nodo per superare il problema e affrontarlo insieme, sapendo che il Ministro si è già espresso favorevolmente per la revisione questa politica sui punti nascita. Ma questa espressione ha bisogno di diventare concreta. Speriamo che ci sia un riscontro, una risposta  che possa cambiare le cose, altrimenti dovremmo continuare con  l'adempimento che il tavolo Lea (livelli essenziali di assistenza) ha chiesto alla Regione e cioè provvedere alla chiusura del punto nascita”.  

Questo il commento del presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli  dopo l’incontro oggi a Palazzo Raffaello con  il sindaco di Fabriano Gabriele Santarelli, il  sindaco di Sassoferrato e presidente dell'Area Montana dell'Esino - Frasassi Ugo Pesciarelli, il sindaco di Genga Giuseppe Medardoni e il vicesindaco di Cerreto d’Esi Giovanni Montanari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • Chiuso nel balcone mentre la compagna fa sesso, è lui ad essere denunciato

  • Accosta la macchina e perde i sensi, soccorsi inutili: morto un automobilista

  • Chiedono sigaretta e moneta, poi scatta l’aggressione: tre studenti in manette

  • Schianto sulla Flaminia, coinvolta un'auto della finanza: feriti e traffico in tilt

Torna su
AnconaToday è in caricamento