Politica, Forza Italia Osimo: "Chiediamo le immediate dimissioni di Berardinelli"

"Come Club, e soprattutto come tesserati, non riconosciamo l’autorità politica del Coordinatore Provinciale Berardinelli, del quale chiediamo le immediate dimissioni, e delle scelte scellerate che ha imposto su Osimo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Abbiamo deciso di costituire il club Forza Silvio “Forza Italia Osimo” , in quanto nella nostra città Forza Italia non era rappresentata, e in modo democratico è stato eletto un Presidente, avv. Paolo Mengoni.

Il Club vanta decine di tesserati ed è, con orgoglio, in fase di crescita e incremento. Nel mese di ottobre scorso, il Coordinatore Provinciale Berardinelli ha nominato il Portabandiera (indicazioni Ufficio di Presidenza) come responsabile e coordinatore del tesseramento, poi prorogato fino al 31/1/2015.

Ai primi di dicembre, con tesseramento in corso, Berardinelli senza coinvolgere ed informare i tesserati già a sua conoscenza, e con un atto politicamente inopportuno, ha nominato come Coordinatore Comunale lo stesso Portabandiera, generando negli aderenti e nell’opinione pubblica confusione, imbarazzo, smarrimento e divisione. Tale nomina veniva peraltro resa pubblica postuma, nel febbraio 2015. Come Club, e soprattutto come tesserati, non riconosciamo l’autorità politica del Coordinatore Provinciale Berardinelli, del quale chiediamo le immediate dimissioni, e delle scelte scellerate che ha imposto su Osimo dettate più da progetti elettorali personali, che non da fini politici di coesione e crescita del partito.

L'atteggiamento disgregante tenuto nei nostri confronti, fin dalla prima partecipazione ad una riunione è sintomo di incapacità gestionale e di coordinamento, avvalorato anche dalla scarsa crescita di consensi nel nostro comune, dove, a quanto ci è dato sapere, i nuovi tesserati sono quasi tutti aderenti al nostro Club. Per queste ragioni lo riteniamo politicamente inadatto e inadeguato a ricoprire un ruolo che meriterebbe un atteggiamento formale di maggior buonsenso politico e responsabile.

Chiediamo, quindi, agli Organi preposti di convocare immediatamente un congresso comunale poiché riteniamo che il rappresentante locale di Forza Italia (Coordinatore Comunale) non debba essere imposto, ma scelto e votato dagli iscritti osimani. Fino a quel giorno l'unico referente politico scelto dagli iscritti, e quindi legittimo portavoce di Forza Italia in Osimo, è il Presidente del Club.

Torna su
AnconaToday è in caricamento