Decadenza da consigliere per assenze ingiustificate: le novità del nuovo regolamento

Consiglieri delegati e criteri di decadenza. La bozza di regolamento all’esame della Commissione

Foto di repertorio

Anche Falconara avrà i suoi consiglieri ‘delegati’, cui il sindaco potrà conferire l’incarico di esaminare e curare determinate questioni nell’interesse dell’amministrazione. E’ quanto prevede la bozza del nuovo Regolamento del Consiglio comunale, che domani 10 novembre approderà in Commissione Affari generali. Dopo il dibattito tra i consiglieri e le eventuali modifiche, il documento potrà essere approvato dallo stesso Consiglio comunale. Il nuovo regolamento sostituirà quello attualmente in vigore, risalente al 1989. L’ultima modifica è del 2003. E’ proprio la figura del consigliere delegato (formalmente, ‘consigliere incaricato’) una delle principali innovazioni dal punto di vista operativo: il ruolo era già previsto dallo Statuto comunale, ma era necessario disciplinarne i compiti con il regolamento per poterlo rendere attuale. «Questa figura dà l’opportunità ai consiglieri comunali di rafforzare il legame con il territorio – dice il sindaco Stefania Signorini – e di potenziare la rete con i cittadini. Potranno essere così valorizzate le competenze di alcuni consiglieri in determinati settori».

La bozza del nuovo Regolamento del Consiglio comunale prevede anche la figura del vicepresidente, che sostituisce il presidente in caso di impedimento, dimissioni o revoca. Per entrambe le figure non sono previste indennità aggiuntive. Il documento che sarà esaminato a partire da domani disciplina anche la trasmissione in streaming delle sedute del Consiglio comunale e delle Commissioni consiliari, un’esigenza particolarmente sentita in un periodo in cui, data l’emergenza sanitaria, le riunioni in presenza rappresentano un rischio. Per le riprese e le trasmissioni viene garantito il rispetto delle norme a tutela della privacy. Sono contemplati i casi di sedute a porte chiuse tanto del Consiglio comunale quanto delle Commissioni (nel caso in cui gli argomenti trattati fossero coperti da segreto, per esempio se relativi a soggetti di cui va garantita la riservatezza o documenti comunali finalizzati all’approvazione di atti di interesse strategico). Tra le novità introdotte dalla bozza di regolamento c’è anche la previsione della decadenza dei consiglieri comunali (in caso di assenze ingiustificate consecutive) e una disciplina più stringente sull’erogazione del gettone di presenza, che viene riconosciuto a fronte di una durata minima della presenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento