Politica

Nuovo INRCA, Mercante: "Gravi ritardi, intervenire per potenziare l'esistente"

L'intervento di Oriano Mercante, segretario regionale di Anaao Assomed, sindacato della dirigenza medica e sanitaria, in relazione alla vicenda della costruzione della struttura a Camerano

Il segretario regionale di Anaao Assomed, Adriano Mercante

"In relazione alla travagliata vicenda della costruzione del nuovo Ospedale INRCA – Osimo a Camerano, che registra gravi ritardi nonostante la buona volontà della parte politica nell’agevolarne il percorso, si invita la governance politica della nostra regione a prendere pragmaticamente atto che per i prossimi otto anni non ci sarà nessun nuovo Ospedale funzionante nell’area prevista. Si invita pertanto ad intervenire da subito per rendere maggiormente funzionale l’esistente e ad indirizzare l’azione programmatoria politica dei prossimi anni in base a questa evidenza”. Così Oriano Mercante, segretario regionale di Anaao Assomed, il principale sindacato della dirigenza medica e sanitaria, richiama all’attenzione gli interventi necessari per sopperire ai ritardi nella realizzazione della nuova struttura.

“Riteniamo fondamentale intervenire in particolare con tre azioni – precisa Mercante -. Innanzitutto, fornire il necessario supporto di personale e mezzi alle unità operative attualmente esistenti nell’Ospedale INRCA di Ancona e nell’Ospedale di Osimo. È inoltre necessario potenziare immediatamente (fornendo soprattutto supporto di personale) l’area post-acuzie (Degenza post Acuzie e Riabilitazione) dell’INRCA di Ancona per permettere ai reparti dedicati a pazienti con patologie acute di avere possibilità di dimissione più facili di quelle attuali; va fatto notare che attualmente i reparti Degenza post Acuzie e Riabilitazione presso l’INRCA di Ancona sono stati accorpati e la loro capacità operativa si è più che dimezzata. Terzo punto: bisogna attivare immediatamente, e comunque potenziare, tutte le sinergie funzionali tra l’Ospedale INRCA di Ancona e l’Ospedale di Osimo, finora ampiamente dichiarate ma solo in minima parte effettivamente attivate”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo INRCA, Mercante: "Gravi ritardi, intervenire per potenziare l'esistente"

AnconaToday è in caricamento