Nuovi vigneti 2018, entro il 31 marzo le domande per richiedere le autorizzazioni

La quota assegnata alle Marche è di 170 ettari, alla quale si aggiungerà una parte dei 20 ettari destinati al cratere del sisma 2016/2017

Scade il 31 marzo 2018 il termine di presentazione delle domande per richiedere le autorizzazioni di nuovi impianti di vigneti. A livello nazionale potranno essere realizzati 6.685 ettari di nuovi impianti. La quota assegnata alle Marche è di 170 ettari, alla quale si aggiungerà una parte dei 20 ettari destinati al cratere del sisma 2016/2017. Le richieste vanno inoltrate tramite il portale Sian (Sistema informativo agricolo nazionale).

Le priorità individuate dalla Regione Marche privilegiano le produzioni biologiche e la realizzazione di vigneti su terreni con determinate caratteristiche fisiche del suolo. Il limite massimo di superficie richiedibile è di 15 ettari a domanda. La normativa comunitaria prevede che l’aumento delle superfici vitate sia regolato attraverso la concessione di autorizzazioni di nuovi impianti nella misura massima dell’1 per cento della superficie vitata nazionale, poi ripartita a livello regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento