rotate-mobile
Politica

Caos multe, continuano le polemiche: «I parcheggi non ci sono»

Le circa cento multe giornaliere per divieto di sosta hanno riportato in auge il dibattito sulla carenza di parcheggi in pieno centro

ANCONA- I dati sulle multe, in particolare quelli sul divieto di sosta (circa cento giornaliere), hanno riportato in auge una vecchia discussione legata alla carenza di parcheggi in città, in particolare nel centro storico. Daniele Berardinelli, consigliere comunale di opposizione in quota Forza Italia, ha provato ad identificare la problematica analizzandone i vari passaggi:

«L’idea che mi sono fatto parte da lontano, da quando l’amministrazione comunale decise di rendere tutta la zona del centro città un’area dove era possibile disegnare strisce blu in quanto sensibile dal punto di vista architettonico e quindi da tutelare. Non sono state identificate strisce bianche come invece sarebbe stato opportuno. Le multe, inoltre, derivano dalla sosta a pagamento e quindi è improprio parlare di una città indisciplinata. Se così fosse, ci sarebbero infinite multe per eccesso di velocità, per i semafori rossi e per tante altre infrazioni. Invece il problema resto limitato al parcheggio perché il parcheggio non c’è. La gente gira e gira poi, infastidita, lascia la macchina alla bene e meglio. Dobbiamo accettare questa conclusione, non siamo riusciti a rispondere all’esigenza mostrata in passato da parte della cittadinanza».

Proseguendo nella disamina: «Guardando ai parcheggi a pagamento in centro alcuni hanno tariffe molto alte, sui quali si potrebbe intervenire. La carenza più grande, tuttavia, resta quella della mancanza di sosta gratuita. In ogni caso bisogna scoraggiare le soste che intralciano il traffico ma, allo stesso tempo, trovare un rimedio a quanto sta accadendo. Parlando anche con i predecessori del comandante Rovaldi, ci trovammo d’accordo sul fatto che Ancona non è una città trafficata, non c’è uso indiscriminato delle macchine e il transito è concentrato in pochissime ore della giornata. Tradotto, va risolto il problema del parcheggio perché è lo scoglio più grande da arginare»

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos multe, continuano le polemiche: «I parcheggi non ci sono»

AnconaToday è in caricamento