Morte Giuliani, Sinistra Italiana attacca Urbisaglia: «Non degno di sedere dentro istituzioni»

A commentare la vicenda anche Sinistra Italiana, che chiede quindi le dimissioni del consigliere comunale del Partito democratico

«Le frasi pronunciate dal Consigliere PD Urbisaglia sulla morte di Carlo Giuliani sono un atto grave. L'esponente del PD, con evidenti responsabilità istituzionali conseguenti al suo ruolo di consigliere comunale e provinciale, non solo infanga la memoria del ventenne barbaramente ucciso durante il G8 di Genova del 2001, ma viene meno ai suoi doveri costituzionali di amministratore pubblico». A commentare la vicenda anche Sinistra Italiana, che chiede quindi le dimissioni del consigliere comunale del Partito democratico.

«Con le sue parole Urbisaglia dimostra di non essere degno di rappresentare in nessun modo il territorio anconetano e i suoi cittadini. Le sue dimissioni risultano un atto dovuto per porre fine alla vergogna di queste ore e per ridare dignità alle istituzioni da lui calpestate».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento