Monumento a Pergolesi, si studia il miglior spostamento

Entro due settimane un professionista comunicherà i risultati al Comune di Jesi e alla direzione dei lavori, così che si potrà poi procedere ad individuare il restauratore

È stata affidata ad uno specialista nelle valutazioni sullo stato di conservazione di opere d’arte e monumenti, l’analisi di come è stato costruito ed in che condizioni si trova oggi il monumento a Pergolesi, situato nell’omonima piazza. Si tratta del dott. Pietro Rosanò di Padova, chimico esperto di diagnostica applicata ai beni culturali e consulente per il restauro di beni di interesse storico artistico e monumentale. Rosanò, con il supporto di una particolare strumentazione tecnica, questa mattina ha effettuato le opportune verifiche che gli permetteranno di avere un quadro complessivo sulle diverse parti che compongono il monumento. Entro due settimane il professionista comunicherà i risultati al Comune di Jesi e alla direzione dei lavori, così che si potrà poi procedere ad individuare il restauratore. Quest’ultimo, sulla base dei dati raccolti, elaborerà il progetto per la migliore imbragatura del monumento al fine di spostarlo nella maniera ottimale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’operazione di spostamento del monumento a Pergolesi sarà effettuata una volta che la Soprintendenza avrà approvato la variante presentata dallo studio Sardellini Marasca rispetto al progetto originario vincitore del concorso di idee.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento