Lunedì, 27 Settembre 2021
Politica

Minori, nelle Marche l'attività educativa 0-6 riprende il primo settembre

Lo annuncia in una nota l'assessore regionale all'Istruzione, Loretta Bravi

ANCONA - «L'attività educativa dell'infanzia (zero-sei) nella regione Marche potrà riprendere a partire dal 1 settembre 2020 nel massimo rispetto delle linee guida emanate dal ministero dell'Istruzione». Lo annuncia in una nota l'assessore regionale all'Istruzione, Loretta Bravi, che raccomanda: «Per quanto riguarda l'accesso dei più piccoli alle strutture educative, non sarà necessaria la rilevazione della temperatura corporea all'ingresso, ma bambini e personale non dovranno avere sintomatologia respiratoria o temperatura corporea oltre i 37.5 gradi centigradi, non dovranno essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni, nè a contatto con persone positive, per quanto di propria conoscenza, negli ultimi 14 giorni».

Inoltre, precisa Bravi, «resta confermato che per i bambini di età inferiore a sei anni non è previsto l'obbligo di indossare la mascherina. Tutto il personale, che sarà adeguatamente formato e informato, è invece tenuto all'utilizzo corretto di dispositivi di protezione individuali». Nello specifico, «ad accompagnare i bambini potrà essere un solo genitore, nel rispetto delle regole generali di prevenzione dal contagio, incluso l'uso della mascherina durante tutta la permanenza all'interno della struttura -aggiunge l'assessora-. Per favorire le misure organizzative idonee alla limitazione del contagio, si potrà tenere un registro delle presenze delle eventuali persone che accedono alla struttura». Bravi quindi invita e confida «nella massima collaborazione di tutti i soggetti coinvolti e delle famiglie per il rispetto delle regole».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minori, nelle Marche l'attività educativa 0-6 riprende il primo settembre

AnconaToday è in caricamento