Giovedì, 17 Giugno 2021
Politica

Ospedali Riuniti di Torrette, presentato il Direttore Generale Michele Caporossi

Michele Caporossi ha anche risposto alla domanda di un giornalista che gli ha sottoposto il problema delle defezioni di professionisti registrate nelle ultime settimane all’ospedale regionale di Torrette

Michele Caporossi

Presentato il nuovo direttore generale dell’Azienda Ospedali Riuniti di Torrette Michele Caporossi. E’ lui «l’uomo che può gestire e vincere le sfide che ci aspettiamo» ha detto il presidente Luca Ceriscioli in una conferenza stampa in cui ha anche parlato del ruolo di Torrette e del trasferimento del Salesi.

Fatto sta che Caporossi si è presentato ad un auditorium Sandro Totti strapieno, introducendo la sua relazione programmatica con una citazione dell’antropologo Marc Augè: “Abbiamo piuttosto la sensazione di non sapere dove andiamo ma di andarci comunque” e conclusa con una citazione di San Francesco “Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile.” Il senso di tutto ciò deriva dal fatto che Caporossi si è presentato come l’uomo del cambiamento. Un cambio di prospettiva prima di tutto. Come? «Intendo prendere dal basso tante idee che arrivano dal basso, quindi dalle associazioni, operatori, fondazioni e tutta la nostra base di riferimento che sono sopratutto i cittadini e le famiglie. Ci prediamo un mese per mettere in ordine quelle idee e le facciamo diventare budget per 2016». Caporossi ha parlato di un atteggiamento aperto che consenta di rovesciare l’ottica ridando centralità al servizio e alla la cura della persona e non agli strumenti che servono a raggiungere quel risultato. «Dobbiamo sviluppare l’identità dell’azienda che passa attraverso quella che io chiamo generosità di sistema, cioè sul nostro tavolo non ci deve essere nulla perché tutto va delegato. Ogni elemento va considerato nel suo ruolo per generare un sistema d’integrazione. Usciamo dalle strutture e torniamo al servizio. Il brand della specializzazione che ha distinto l’Ospedale di Torrette con il Lancisi e poi lo sarà con il Salesi è vincente e ancora spendibile a livello sovra regionale attraverso una forte azione di marketing strategico».

Di fronte alla domanda di un giornalista Caporossi ha anche parlato del problema delle defezioni di professionisti registrate nelle ultime settimane all’ospedale di Torrette ha detto: «Sicuramente bisogna fare in modo da trattenerle le persone perché chi se ne va è un professionista che non siamo riusciti a trattenere. per fare ciò occorre mettere le perone a loro agio e lo faremo nella seconda fase in cui faremo crescere il nome della nostra azienda perché deve spiccare come immagine di "mercato" e faremo di tutto perché accada».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedali Riuniti di Torrette, presentato il Direttore Generale Michele Caporossi

AnconaToday è in caricamento