Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Porto: banchine affidate al traffico di materiali metallici, il Pd insorge

"Tonnellate di rottami ferrosi e alluminio movimentate davanti all'Arco di Traiano di Ancona e al porto storico sono un colpo all'immagine della città", così il segretario Perilli e il responsabile ambiente D'Alessio

Il PD anconetano si scaglia contro la decisione dell’Autorità portuale di concedere fino al 2015 le banchine 1 e 4 ad Ancona Merci per il traffico di materiali metallici. Secondo le parole del segretario comunale del Pd Stefano Perilli e il responsabile Ambiente e Territorio Emilio D'Alessio quelle “tonnellate di rottami ferrosi e alluminio movimentate davanti all'Arco di Traiano di Ancona e al porto storico” sono “un colpo all'immagine della città”.

“Quanto denaro entra nelle casse dell'Autorità con questa decisione? E quanto danno viene fatto all'immagine turistica della città? […] Una scelta così importante - concludono Perilli e D'Alessio - andava condivisa con l'amministrazione comunale e le categorie economiche, soprattutto ora che il sindaco Valeria Mancinelli prospetta l'intenzione di concordare con l'Ap un recupero alla città delle stesse banchine”.

Fonte: ANSA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto: banchine affidate al traffico di materiali metallici, il Pd insorge

AnconaToday è in caricamento