rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica

Il Natale è alle porte, Acquaroli ci spera: «Se curva più bassa aprire le attività»

Lo ha detto il governatore delle Marche, Francesco Acquaroli, oggi in collegamento con la trasmissione televisiva 'L'Aria che tira' su La7, commentando la richiesta di istituire una zona rossa nazionale a Natale

MARCHE - «Se riusciremo ad abbassare la curva epidemiologica penso che nelle festività natalizie le attività economiche e una certa forma di socialità possano essere consentite». Lo ha detto il governatore delle Marche, Francesco Acquaroli, oggi in collegamento con la trasmissione televisiva 'L'Aria che tira' su La7, commentando la richiesta di istituire una zona rossa nazionale a Natale, per scongiurare una eventuale terza ondata, avanzata da alcuni rappresentanti sindacali dei medici.

«L'auspicio è che la pandemia possa essere tenuta sotto controllo e che si possa arrivare a garantire un livello di sicurezza e salute ampio in tutte le regioni- dice Acquaroli-. Questo è un auspicio che non dipende solo dal comportamento delle istituzioni ma deve toccare la responsabilità ed il senso civico di ognuno. Il sindacato dei medici ci pone un appello importante. Io penso che molto dipenderà da quanto noi riusciremo ad abbassare la curva da qui alle prossime settimane. In ogni caso non sarà un rompete le righe, occorrerà fare attenzione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Natale è alle porte, Acquaroli ci spera: «Se curva più bassa aprire le attività»

AnconaToday è in caricamento