Politica

Terremoto, Ceroni (FI): «Troppi ritardi nella ricostruzione»

Il senatore Remigio Ceroni ha incontrato il commissario per la Ricostruzione Paola De Micheli. Le sue parole

«I soldi ci sono ma vanno spesi bene mentre fino ad oggi si sono accumulati troppi ritardi nella ricostruzione». Il senatore Remigio Ceroni (Fi) oggi, insieme ad una delegazione di parlamentari 'azzurri' provenienti dalle regioni terremotate (Catia Polidori e Pietro Laffranco dell'Umbria, Fabrizio Di Stefano dell'Abruzzo e Simone Baldelli del Lazio), ha incontrato il commissario per la Ricostruzione Paola De Micheli.

«Nell'incontro con il commissario abbiamo presentato le istanze che provengono dai territori e che ci sono state sollecitate dai sindaci dell'Anci -premette Ceroni alla Dire- Vanno velocizzate le procedure per la ricostruzione perche' la burocrazia sta creando troppi problemi. L'inverno e' alle porte e gli sfollati non hanno ancora le casette nelle Marche». Secondo Ceroni non e' una questione di risorse disponibili ma di procedure troppo lente. «Tra quello che ha messo il governo e quello che ha messo l'Europa i soldi ci sono pero' vanno spesi velocemente- continua Ceroni-. Purtroppo nelle Marche c'e' anche il problema di una Regione che e' mancata fin dall'inizio perche' non ha aiutato i commissari ad assolvere il loro compito. La priorita'? Allargare la 'No tax area'. È fondamentale infatti per far ripartire l'economia non far pagare le tasse alle famiglie e alle imprese di quelle zone. Anzi se possibile sarebbe il caso di allargare il piu' possibile le maglie».

Il commissario De Micheli ha illustrato il prossimo Piano delle Opere pubbliche: 250 milioni di euro per la ricostruzione delle chiese e del patrimonio culturale, 750 milioni di euro ripartito tra 100 Comuni di cui 64 marchigiani. «Siamo in ritardo di un anno a causa del tempo che ci e' voluto per mettere a regime la macchina della ricostruzione e definire le procedure- spiega Ceroni-. Ora speriamo che la ricostruzione possa considerarsi sbloccata una volta per tutte».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, Ceroni (FI): «Troppi ritardi nella ricostruzione»

AnconaToday è in caricamento