menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Biancani

Andrea Biancani

Scuola, Biancani: «Per una didattica in presenza sicura serve lo screening periodico»

Una mozione che vede primo firmatario il consigliere Andrea Biancani: «Organizzare un sistema di screening periodico»

Il gruppo assembleare del Partito Democratico torna a chiedere misure urgenti per garantire la piena sicurezza di studenti, insegnanti e personale scolastico con una mozione che vede primo firmatario il consigliere Andrea Biancani. «Abbiamo sempre sostenuto l'importanza della ripresa delle lezioni in presenza - spiegano i dem - ma per farlo in maniera continua e sicura è necessario organizzare un sistema di screening periodico pianificato e coordinato dal servizio sanitario regionale, come accade già in altre regioni. Il punto di partenza è riconoscere studenti, insegnanti e personale Ata tra le fasce della popolazione che possono sottoporsi periodicamente a test rapidi, gratuiti e volontari, per tracciare i contagi. Sebbene la vaccinazione rappresenti la strada maestra, a oggi il calendario delle somministrazioni va a rilento e per garantire le lezioni in presenza non resta che rafforzare e mettere a sistema la prevenzione almeno fino alla fine dell'anno scolastico. Ciò consentirebbe anche una più rapida uscita delle classi dalla quarantena, dando stabilità alla didattica, tutelando i contesti familiari e, indirettamente, anche il sistema del trasporto pubblico». Dal punto di vista logistico, per aumentare la capillarità e l'accessibilità, la mozione propone l'esecuzione dei tamponi, «oltre che nelle negli edifici scolastici, con la collaborazione di medici volontari, Croce Rossa e altre associazioni, negli ambulatori dei medici di famiglia, nei punti drive, e, tramite convenzioni, anche nelle farmacie e nei laboratori». 

«Siamo convinti - conclude la nota - che la didattica in presenza aumenti la qualità dell’apprendimento e la parità di accesso all'istruzione, contrastando il fenomeno della dispersione scolastica. Per questo ci auguriamo che la Regione accolga questa proposta, condivisa anche dal mondo della scuola».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Gf Vip, Andrea Zenga eliminato dalla casa: «Mi hanno massacrato»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento