Lavoro, la Bravi appoggi la mobilitazione dei dipendenti Anpal Servizi

Bravi ha scritto al ministero del Lavoro e alla IX Commissione della Conferenza Stato-Regioni, chiedendo di far fronte alla necessita' di stabilizzazione del personale precario di Anpal Servizi

Loretta Bravi

ANCONA - L'assessore al Lavoro e alla Formazione della Regione Marche, Loretta Bravi, appoggia la mobilitazione dei dipendenti di Anpal Servizi indetta per oggi in tutta Italia e chiede al ministero la loro stabilizzazione. «Piu' volte -ricorda una nota della Regione- Bravi ha scritto al ministero del Lavoro e alla IX Commissione della Conferenza Stato-Regioni, chiedendo di far fronte alla necessita' di stabilizzazione del personale precario di Anpal Servizi».

«Le Regioni hanno sempre espresso la necessita' che, oltre al personale a supporto dell'attivita' dei centri per l'impiego, su cui dopo una lunga trattativa e' stato raggiunto l'accordo con il governo, si avviasse un percorso di stabilizzazione del personale precario di Anpal Servizi, proprio per evitare la situazione denunciata dai dipendenti a tempo determinato dell'agenzia. Ma finora le sollecitazioni sono rimaste inascoltate. L'auspicio dell'assessore e' che la professionalita' di queste persone, impegnate da anni in attivita' di sostegno alle politiche del lavoro, non vada dispersa e sia individuata una soluzione che consenta di stabilizzare i lavoratori di Anpal Servizi con contratti in scadenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento