Marche, Battistoni (FI): «Governo sblocchi i trasferimenti enti locali, altrimenti sarà caos»

Così Francesco Battistoni, commissario regionale di Fi Marche

Francesco Benigni

«l Governo ascolti il grido d'allarme dei sindaci marchigiani, che reclamano la ripartizione dei fondi rimanenti del decreto rilancio ancora fermi. Mancano i 2/3 degli stanziamenti e gli enti locali rischiano di non avere liquidità sufficiente per l'ordinaria amministrazione. A rischio sono infatti i servizi essenziali: cura del verde, spazzamento o raccolta dei rifiuti; l'esecutivo deve forzare i tempi perché il rischio stavolta è concreto e tangibile». Così Francesco Battistoni, commissario regionale di Fi Marche.

«I Comuni stanno già sostenendo imprese e famiglie con gli sgravi e lo slittamento di diversi pagamenti, e lo stanno facendo coi fondi del proprio bilancio. Tari, occupazione suolo pubblico, imposta sulla pubblicità, tassa di soggiorno sono entrate su cui le amministrazioni non possono più contare e senza l'aiuto del governo sarà una tragedia finanziaria con pesanti conseguenze per i cittadini. È arrivato il momento di superare i proclami e passare ai fatti».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento