Marche, approvato l'assestamento di bilancio. Mastrovincenzo: «Maggioranza spudorata»

Presentato l'assestamento di bilancio previsionale 2020/2022 dell'Assemblea legislativa, che é stato approvato questa mattina a larga maggioranza nel corso della seduta consiliare

Gianluca Pasqui

«Preziose economie che potranno essere destinate alle necessità della comunità marchigiana». Così il vicepresidente del consiglio regionale delle Marche, Gianluca Pasqui (Fi), presenta l'assestamento di bilancio previsionale 2020/2022 dell'Assemblea legislativa, che é stato approvato questa mattina a larga maggioranza nel corso della seduta consiliare (12 voti a favore e tre astenuti). L'ex sindaco di Camerino ha espresso soddisfazione per i risparmi ottenuti perché «con questa manovra di assestamento il neo eletto Ufficio di presidenza, con senso di responsabilità istituzionale, si fa interprete delle quanto mai impellenti urgenze della comunità marchigiana e del suo tessuto economico imprenditoriale e sociale, disponendo di riversare nelle casse del bilancio regionale 1,78 milioni di euro derivanti dalle economie oculatamente ottenute dalla gestione del bilancio assembleare per metterli a disposizione dei marchigiani».

Di contro parla di «Una maggioranza senza pudore» l'ex presidente del consiglio regionale delle Marche Antonio Mastrovincenzo, oggi consigliere di minoranza, dopo l'approvazione perché, proprio in riferimento alle dichiarazioni di Pasqui, sottolinea come sia «imbarazzante prendersi meriti non propri. Scorretto non riconoscere che sono invece chiaramente ascrivibili a chi ha presieduto l'Assemblea fino a poco più di un mese fa. Sono ancor più orgoglioso del lavoro svolto negli ultimi cinque anni e dei cospicui risparmi ottenuti pari ad oltre 4,4 milioni di euro: la nostra comunità potrà beneficiare degli effetti positivi di queste economie anche nei prossimi mesi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento