Manutenzione e dragaggio del porto, il Comune ottiene i fondi

Ciò permetterà di usufruire in modo più funzionale e più competitivo del porto turistico, così da migliorare e dare servizi sempre più efficienti ai numerosi utenti del porto

Foto di repertorio

La presente amministrazione ha ottenuto, nell'ambito delle risorse provenienti dal Fondo Sviluppo e Coesione 2014/2020 destinate alla Regione Marche, circa 930mila euro di fondi da destinare alla pianificazione ed esecuzione di opere destinate al Porto turistico, che prevedono sia lavori di manutenzione straordinaria, sia il dragaggio del Porto. Oggi si è fatto un ulteriore passo avanti nell’iter di gestione delle predette risorse che porterà al risanamento del Porto di Numana: presso la sede comunale, è stato siglato un protocollo di intesa tra il sindaco di Numana Gianluigi Tombolini, Sindaco del Comune di Numana, e il Capo del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche di Toscana, Umbria e Marche Marco Guardabassi, che si occuperà della progettazione, della direzione e affidamento lavori delle opere necessarie per la manutenzione straordinaria del Porto di Numana, cioè dragaggio e sistemazione opere a mare.

Ciò permetterà di usufruire in modo più funzionale e più competitivo del Porto Turistico, così da migliorare e dare servizi sempre più efficienti ai numerosi utenti del Porto. Erano infatti presenti, oltre all’Assessore al Porto Rossana Ippoliti, gli operatori portuali che gestiscono la propria attività nel Porto: per il Circolo Nautico Stefano Gironi, per la Lega Navale Mauro Petraccini e Claudio Martinangeli,  per la Cooperativa Ormeggiatori Nicola Giulietti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Scompare dopo la visita dal dentista, una task force per cercarlo

Torna su
AnconaToday è in caricamento