"Contro la manovra che aumenta le tasse e colpisce proprietà privata”, Forza Italia nelle piazze doriche

Lo annunciano Teresa Dai Pra’, coordinatrice Comunale FI Ancona e Daniele Silvetti, coordinatore Provinciale

Forza Italia in piazza ad Ancona

"Forza Italia sarà in piazza Roma tutti i sabati di novembre e dicembre con i gilet azzurri contro la manovra di Governo che aumenta la pressione fiscale e tartassa la proprietà privata”. Così esordiscono Teresa Dai Pra’, coordinatrice Comunale FI Ancona e Daniele Silvetti, coordinatore Provinciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La nostra proposta -continuano i rappresentanti azzurri - di togliere al Governo il potere di aumentare le tasse a proprio piacimento caratterizzerà l’azione Politica della nostra base dicendo un No secco a qualsiasi forma di patrimoniale e di aumento della tassazione immobiliare, anche attraverso manipolazioni attuate tramite l’annunciata riforma del catasto che potrebbe essere utilizzata come strumento per fare facile cassa. C’è un solo modo per farlo: fissare un limite alla pressione fiscale e inserirlo nella Costituzione. Forza Italia propone una legge costituzionale che vieti ai governi di imporre tasse per oltre 1/3 della ricchezza complessiva prodotta dal paese nel corso dell’anno e anche di chiedere ad un singolo contribuente, persona, famiglia o azienda, di pagare più di 1/3 dei suoi redditi dell’anno. Questo è l’unico modo per realizzare anche in Italia l’equazione liberale dello sviluppo e del benessere: solo riducendo le tasse sulle famiglie, sulle imprese e sul lavoro, cresceranno i consumi, la produzione ed i posti di lavoro.” I Gazebo azzurri saranno allestiti anche nelle città di Jesi, Fabriano e Falconara per sensibilizzare categorie e cittadini su una manovra iniqua e fortemente penalizzante per il territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento