“Marche Day”: tutti a Montecitorio per chiedere attenzione

Si è svolto a Montecitorio il Marche Day, per sensibilizzare il governo sui problemi dell'alluvione e dell'emergenza neve. E' intervenuto anche il segretario PD Pierluigi Bersani

Politici, amministratori locali, imprenditori, coltivatori diretti ma anche semplici cittadini si sono radunati di fronte a Montecitorio per il Marche Day, una manifestazione a sostegno del riconoscimento dei danni causati dall’alluvione del 2011 e dall’emergenza neve di febbraio. Anche il Presidente della Regione Gian Mario Spacca ha voluto essere presente, nonostante l’impegno concomitante con i dirigenti del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero degli Esteri.

COLDIRETTI. “Se il Governo non interverrà subito saremo più isolati ora che quando eravamo sotto tre metri di neve”. E’ la denuncia di Domenico Romanini, rappresentante della Coldiretti.
Erano un centinaio gli agricoltori presenti nella Capitale per far sentire la voce di un settore colpito duramente sia dal gelo, con stalle e capannoni crollati e animali morti, sia dall’alluvione dello scorso anno, con gravissime conseguenze per il vivaismo.

BERSANI. Anche il segretario del PD Pierluigi Bersani è voluto intervenire, dichiarando fra l’altro “Credo che con la vostra manifestazione di oggi possa riprendere quota il concetto di solidarietà nazionale, che ormai da troppo tempo manca nel nostro Paese”. Guarda il video.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento