Gli avvocati manifestano a Roma: “In pericolo il futuro della professione”

L'Ordine degli Avvocati di Ancona ha comunicato la sua protesta prevista per la manifestazione di martedì 23 ottobre in piazza della Repubblica a Roma

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Ancona, rilevato che i provvedimenti adottati recentemente nei confronti dell'Avvocatura rappresentano una grave lesione al ruolo e all'autonomia anche economica degli Avvocati, che appare evidente il tentativo, attraverso questi provvedimenti, di voler incidere sul numero degli Avvocati esercenti la professione, cercando di "espellere" dalla categoria i soggetti più deboli economicamente, tra cui in particolare i giovani, pregiudicando anche la tutela del diritto alla difesa costituzionalmente protetto, per le categorie dei cittadini non abbienti (con il dimezzamento per legge dei compensi per il patrocinio a spese dello stato), che il Consiglio dell'Ordine intende appoggiare ogni iniziativa diretta a sottolineare il grave disagio della categoria che ne sta derivando". Così l'Ordine degli Avvocati ha motivato la sua protesta prevista per martedì 23 ottobre in piazza della Repubblica a Roma.

Torna su
AnconaToday è in caricamento