Politica Chiaravalle

Fallimento Manifattura Tabacchi, l'assessora Bora: «Danno grave per le Marche»

Lo afferma l’assessora alle Attività produttive Manuela Bora, dopo che la Manifattura Tabacco rischia il fallimento a seguito della revoca della procedura di concordato preventivo

«Sarebbe un danno grave per la comunità chiaravallese e per tutte le Marche. Secoli di storia, non solo economica ma di conquiste sociali, verrebbero cancellati in maniera definitiva. Non possiamo correre questo rischio, è necessario fare tutto quanto è nelle nostre possibilità per scongiurare un evento che ci lascia particolarmente perplessi e addolorati». Lo afferma l’assessora alle Attività produttive Manuela Bora, dopo che la Manifattura Tabacco rischia il fallimento a seguito della revoca della procedura di concordato preventivo da parte del Tribunale fallimentare di Ancona.

«Non compete alla Regione valutare il merito delle questioni che hanno spinto i giudici a prendere questa decisione. Siamo però convinti che l’azienda abbia tutte le potenzialità per continuare l’ottimo lavoro avviato dall’ottobre dello scorso anno, grazie alla professionalità della dirigenza e dei lavoratori, vero patrimonio e valore aggiunto aziendale. Un percorso di risanamento e di rilancio che ha consentito di superare le criticità della precedente gestione e scongiurare, già allora, il rischio di un fallimento immediato. Esprimiamo tutta la nostra solidarietà e vicinanza alle maestranze e alla comunità locale, confidando che una soluzione positiva per il mantenimento dell’attività possa essere ancora individuata e percorsa».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fallimento Manifattura Tabacchi, l'assessora Bora: «Danno grave per le Marche»

AnconaToday è in caricamento