Venerdì, 18 Giugno 2021
Politica

Falconara, i 5 Stelle scrivono a Telethon: «Api tra gli sponsor del vostro torneo è fuori luogo»

Missiva dei pentastellati al presidente della Fondazione Telethon Luca Cordero di Montezemolo, per contestare la presenza del logo Api sul manifesto del Trofeo Telethon. Per il responsabile del Gas è un accanimento incomprensibile

la presentazione del torneo all'hotel touring

Può una manifestazione targata Telethon avere tra gli sponsor la Raffineria Api? Se lo chiedono i militanti del Movimento 5 Stelle di Falconara con tanto di segnalazione inviata, nel tardo pomeriggio di ieri, al presidente Luca Cordero di Montezemolo, al direttore generale Francesca Pasinelli e all'Organismo di Vigilanza della Fondazione Telethon. Sotto accusa, la presenza del logo di Api nel manifesto del torneo di volley femminile under 16 organizzato dal Gruppo Amici per lo Sport. I pentastellati, facendo riferimento allo studio dell'Istituto Nazionale Tumori di Milano sulla popolazione falconarese, segnalano "la presenza di uno sponsor che, secondo noi, è in chiaro conflitto con le finalità etiche della vostra Fondazione, orientate alla tutela della salute umana. Tale sponsor è Api Raffineria, il cui impianto di raffinazione insiste proprio sul territorio comunale di Falconara".

Non è l'unico fronte aperto. Pare che qualcuno abbia contattato anche Giacomo "Jack" Sentini, il campione di volley atteso, nell'ambito della manifestazione, lunedì 4 a Falconara a presentare il suo libro "Forza e Coraggio", per convincerlo a dare forfait. Il pallavolista ha risposto picche e ha confermato al responsabile del Gas, Tarcisio Pacetti, la sua presenza. E Telethon? Il responsabile marchigiano della fondazione, il fanese Alessandro D'Addio, non ne sapeva nulla. È stato informato da AnconaToday. "Abbiamo concesso il nome Telethon al Gas – è la risposta – per finalità di tipo sportivo giovanile e la nostra presenza è limitata alla raccolta di offerte libere all'ingresso dei palazzetti durante il torneo. Non riceviamo contributi da sponsor e questo aspetto è di competenza del Gas".

Dai vertici nazionali della Fondazione, nessuna segnalazione al referente marchigiano. Amareggiato Pacetti. "La presenza dei loghi nel manifesto, compreso quello di Api – spiega – è per ringraziare chi ha sostenuto a luglio la Nonno Nipote. Non abbiamo ricevuto sostegno da Api o da altri sponsor per questo evento. Gli unici sostenitori tecnici sono Giampaolo Giampaoli, la Clinica Universitaria di Cardiologia di Ospedali Riuniti di Ancona, la Regione Marche, la Croce Rossa Italiana, il Comitato Italiano Paraolimpico, il Coni Marche, Società di Salvamento e la Protezione Civile di Falconara, più altri che hanno dato una mano ma senza voler comparire. Non capisco questo accanimento per una causa che dovrebbe andare oltre le divisioni politiche. Con lo sport, la presentazione del libro e lo screening cardiologico gratuito facciamo un servizio alla città. Di promozione delle pratiche sportive, della cultura e di prevenzione della salute".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara, i 5 Stelle scrivono a Telethon: «Api tra gli sponsor del vostro torneo è fuori luogo»

AnconaToday è in caricamento